clicca sulla copertina per entrare nel mondo dei miei libri


martedì 2 aprile 2013

"L'isola dell'amore proibito" in regalo per voi!



Ciao lettori e lettrici!
Come promesso, in arrivo un altro giveaway tutto per voi!
Questa volta voglio mettere in palio un libro che ho amato moltissimo, edito Garzanti e uscito appena qualche mese fa: si tratta dell'Isola dell’amore proibito, di G.T.Garvis.

Di seguito la trama:

 L'acqua cristallina lambisce dolcemente i suoi piedi nudi. Anna apre gli occhi all'improvviso e davanti le si apre la distesa sconfinata di un mare dalle mille sfumature, dal turchese allo smeraldo più intenso. Intorno, una spiaggia di un bianco accecante, ombreggiata da palme frondose. 
Le dita della ragazza stringono ancora spasmodicamente la mano di T.J., disteso accanto a lei, esausto dopo averla trascinata fino alla riva. Anna non ricorda niente di quello che è successo, solo il viaggio in aereo, la superficie blu che si avvicina troppo velocemente e gli occhi impauriti di T.J., il ragazzo di sedici anni a cui dovrebbe dare ripetizioni per tutta l'estate. 
Un lavoro inaspettato, ma chi rifiuterebbe una vacanza retribuita alle Maldive? E poi Anna, insegnante trentenne, è partita per un disperato bisogno di fuga da una relazione che non sembra andare da nessuna parte. Ma adesso la loro vita passata non è più importante. Anna e T.J. sono naufraghi e l'isola è deserta. 
La priorità è quella di sopravvivere fino ai soccorsi. I giorni diventano settimane, poi mesi e infine anni. L'isola sembra un paradiso, eppure è anche piena di pericoli. I due devono imparare a lottare insieme per la vita. Ma per Anna la sfida più grande è quella di vivere accanto a un ragazzo che sta diventando un uomo. Perché quella che all'inizio era solo un'innocente amicizia, attimo dopo attimo si trasforma in un'attrazione che li lega sempre più indissolubilmente.

Fidatevi di me: è meraviglioso!
Le regole per vincere una copia di questo romanzo sono semplicissime:
1) Essere iscritti a questo blog e al mio canale YouTube (potete fare entrambe le cose cliccando sulla colonna a destra!
2) Condividere l’evento sul vostro blog, oppure su Facebook o Twitter.
3) Scrivere qui sotto (oppure sotto il video in cui presento in giveaway) con chi vorreste naufragare su un’isola deserta e cosa fareste se succedesse.

Il commento più originale riceverà il libro direttamente a casa.
Vi aspetto numerosi,  e come sempre viva la lettura!

8 commenti:

  1. Ciao, scusami tanto se ti disturbo, sei una mia follower e per problemi tecnici ho dovuto aprire un nuovo blog e ricominciare da zero, pian piano copierò tutti i post a cui tengo maggiormente.. Ti chiedo gentilmente di seguirmi anche a quest altro indirizzo.
    Spero tu abbia 5 secondi del tuo tempo per cliccare "unisciti al mio blog" in questo nuovo indirizzo:


    Carmelyta'sRoom


    Grazie in anticipo!

    RispondiElimina
  2. Sicuramente su di un'isola deserta vorrei naufragare con qualcuno dotato di un briciolo di istinto di sopravvivenza perché con le mie abilità sole non durerei una settimana (ad essere ottimisti) xD
    Grazie per questo giveaway simpaticissimo! Mi piacerebbe davvero molto leggere L'isola dell'amore proibito... promette benissimo :)
    Ho condiviso su FB e twittato.
    https://twitter.com/GiuliaAnnaGallo/status/319350762897551360
    https://www.facebook.com/unseelieSIDHE/posts/144117142432308

    RispondiElimina
  3. Ah, dimenticavo: seguo il blog via GFC come kaya ed il canale youtube come BLUconiglio ;)

    RispondiElimina
  4. Condiviso su vari link:
    https://mail.google.com/mail/u/0/?hl=it&shva=1#inbox

    http://it.mg40.mail.yahoo.com/neo/launch?.rand=3gi18d2ihhv63

    http://alicemail.rossoalice.alice.it/cp/ps/Main/login/SSOLogin

    https://twitter.com/Lele71vr

    http://www.myspace.com/lele71vr/comments

    https://plus.google.com/u/0/111605777158297759883#111605777158297759883/posts

    https://dub107.mail.live.com/default.aspx#n=2045333777&fid=1

    http://lele-news.blogspot.it/
    Poi scriverò il mio commento.
    ciao

    RispondiElimina
  5. Eccomi e concludo con un mio pensiero:
    Starei volentieri con un mondo fatto di realtà non contaminate.
    Un Piccolo Popolo di fate argentate, folletti spiritosi, nani burberi ma infondo buoni e gnomi che sanno compiere magie solo per il bene dell'umanità.
    Sarei coinvolto nella loro giocosità e anche se grande e grosso, loro sarebbero in grado di farmi tornare bambino ... sai perché?
    Quando si cresce, pian piano si abbandona il piacere dell'innocenza ... chi è innocente conosce approfonditamente il piacere di continuare a "sognare, in un tempo simile ad una favola".
    Se succedesse non lo rivelerei agli uomini potenti, perché l'egoismo è il padre dell'odierno "fallimento".
    ciao buona notte

    RispondiElimina
  6. Ciao! Complimenti per il blog e per la pagina youtube ;) ho seguito tutte le tue istruzioni naturalmente :) tornando al tema... su un'isola deserta, se proprio fosse destino, vorrei naufragarci con il mio compagno di vita... infatti è tale proprio perché ci siamo scelti per fare insieme "questo viaggio in cui non si ripassa dal via" [cit. Ligabue] :) se dovesse succedere veramente... spererei che tutte le ore passate a guardare ipnotizzata le puntate de "L'ultimo sopravvissuto" con Bear Grylls possano davvero servire a qualcosa :D
    Ciao buona serata!!

    RispondiElimina
  7. Non ho capito se è ancora attivo questo Giveaway, ma parteciperei volentieri :))
    MI sono iscritta al tuo blog da poco, l'ho trovato on line per caso e l'ho trovato molto interessante, un po' simile al mio stile... dunque mi sono lanciata subito!!
    Ti sto leggendo progressivamente e mi piaci molto, questo libro l'avevo adocchiato un po' di tempo fa e quindi eccomi qui!!

    Con chi naufragherei in un isola deserta e cosa farei?
    Non c'è una persona, forse, perché l'idea della convivenza non mi esalta tanto...
    Naufragherei con me stessa. Molto volentieri.
    Perché so parlare da sola, con me, con i miei pensieri e le mie proiezioni.
    Perché ho sempre giocato con l'immaginazione e ho creato, anche senza particolari risorse, tanti modi per passare il tempo in modo creativo e mai banale.
    Riesco a far passare il tempo senza annoiarmi.
    Siamo figli delle necessità che ci hanno convinto siano vitali: avere soldi è necessario solo in una società in cui ci servono per la benzina per la macchina, per bere un drink in un locale, per caricare telefono e comprare un tablet figo per sboroneggiare in giro.
    Tolto il bisogno di avere questi mezzi, non saremmo neanche schiavi del lavoro, magari schiavi della meteorologia... magari schiavi del flusso delle maree, magari schiavi della vita selvaggia in un ambiente senza muri di mattoni.
    Liberi di tornare a quello che era prima, liberi dalla cartaccia di un contratto a tempo indeterminato che non fa che renderci solo tutte marionette indistinguibili.
    Sola, sì. Sola!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Iscritta ai feed su Google Reader (mediante il pulsante in alto, ma già ti avevo nei miei preferiti di feedly), iscritta al canale youtube con lo stesso nick che leggi qui e condiviso su FB e Twitter qui:
      http://www.facebook.com/chinthya3/posts/10201107603122676
      https://twitter.com/g_chiacchierona/status/326594213313654784

      Elimina